Cosa fare per accogliere un gattino in casa

Evviva! Fra poco arriverà il nostro cucciolo

Prendere con se un gattino ed accoglierlo nella propria casa è sempre un momento di grande felicità ed allo stesso tempo l'inizio di una responsabilità. Per lui tu, la tua famiglia ed il tuo ambiente sarete tutta la sua vita ed i primi giorni e le prime settimane saranno fondamentali per farlo ambientare al meglio.

Ecco alcuni consigli che vi aiuteranno

Preparatelo al vostro odore

Per un gattino cambiare completamente ambiente può essere uno shock. Per questo vi consigliamo di farlo abituare al vostro odore sin da prima, potete dare una copertina impregnata del vostro odore all'attuale proprietario del micio, così che possa iniziare ad interagirci e dormici sopra, in questo modo inizierà a conoscervi e quando lo porterete in casa sarà già parzialmente abituato.

Non forzatelo

Appena arrivato è normale che il gattino abbia paura e che si vada a nascondere negli angoli più bui. Lasciatelo fare e lasciate che si abitui. Per un gatto è importante trovare un luogo dove potersi sentire al sicuro quando è ansioso. Non cercate immediatamente di accarezzarlo o prenderlo in braccio, lasciate che sia lui ad avvicinarsi piano piano, una volta che si sarà abituato il nuovo ambiente.

Lasciatelo libero di esplorare, ma lentamente

Soprattutto se la vostra casa è grande, non lasciate aperte subito tutte le porte, dandogli libero accesso dappertutto. Iniziate prima di tutto a farlo abituare all'ambiente "living" dove ha le sue ciotole la cuccia e la lettiera. Lui esplorerà tutta la stanza, poi potete dargli accesso anche alle altre stanze in modo che la sua conoscenza della casa salga man mano.

Stargli vicino mentre mangia

I gattini prima di fidarsi di voi dovranno capire che non siete pericolosi per la loro incolumità. Per questo vi consigliamo di dargli personalmente il suo cibo preferito per poi rimanere nei paraggi, senza comunque avvicinarvi troppo o cercare di toccarlo. Dopo un po' potete mettervi a seduti a terra, non troppo distanti da lui, e fargli vedere che lasciate vicino a voi qualche snack o biscottino, che vi consigliamo di avere in abbondanza all'inizio. Piano piano si avvicinerà e potrà capire che può stare tranquillo in vostra presenza.

Preparate la casa

Come detto in precedenza, l'ambiente è importante. Cercate di accoglierlo in un ambiente tranquillo e silenzioso, in casa cercate di provocare rumori troppo intensi che potrebbero spaventarlo. Fategli trovare le ciotole con cibo ed acqua, una lettiera ed anche una bella cuccia in un luogo leggermente appartato, dove potete mettere qualcosa con il vostro odore, a cui già si è abituato se gli avete dato la copertina in precedenza come consigliato nel punto uno. In questo modo potrà riconoscere la cuccia come la sua "casetta".

Se volete maggiori informazioni sui nostri prodotti studiati per accoglierlo al meglio in casa e per la sua cura, cliccate qui sotto.

 I nostri prodotti 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati